Visioni d’estate – film di management

Film & Management

Qualche consiglio per film con contenuti di management.

The Founder

Il primo film con il quale si potrebbe fare un corso completo di management è “The Founder” regia di John Lee Hancock , protagonista Michael Keaton (il formidabile interprete di Birdman di Innaritu) nelle vesti del fondatore di McDonald’s Ray Kroc.

La storia in breve: Ray venditore semifallito di frullatori professionali, già in età matura, incappa nel ristorante dei fratelli McDonald’s che hanno inconsapevolmente innovato in modo radicale la ristorazione razionalizzando il prodotto, la produzione e l’offerta.

Ray intuisce immediatamente il potenziale di questa innovazione e fonda insieme ai fratelli l’azienda di affiliazione. Dopo qualche difficoltà con l’aiuto di un paio di manager da lui stesso selezionati, intuisce il giusto modello di business che renderà McDonald’s un successo planetario.

Non si fa scrupoli nel liquidare i fratelli e nel diventare in pochi anni il re della ristorazione globale.

Molti i temi di management. Sono messe in evidenza lungo tutto il film le principali competenze che un imprenditore leader deve possedere. L’intuito imprenditoriale e la capacità di Ray di non mollare (resilienza che nel film viene chiamata perseveranza) e di “persuadere” prima i fratelli McDonald’s, e lungo la storia i diversi attori chiave per il successo della sua iniziativa. La capacità di scegliere le persone giuste come collaboratori. Ed infine una certa dose di cinismo indispensabile nel mondo degli affari.

Molto interessante anche l’aspetto dell’innovazione realizzata dai fratelli ristoratori. In una memorabile scena i fratelli rivoluzionano i processi di produzione realizzando una “blueprint” del servizio in un campo da tennis. Prima di realizzare il layout e i processi definitivi, i due fratelli portano tutti i loro dipendenti su un campo da tennis e disegnano e ridisegnano sul terreno il layout della cucina fintanto che i processi di produzione sono ottimizzati.

In questo modo riescono a servire i clienti in pochi secondi dall’ordine quando i ristoranti drive in dell’epoca impiegavano 20 minuti e più. Con l’innovazione McDonald’s più di 60 anni fa ha sbaragliato la concorrenza con un successo irresistibile che prosegue – sempre sulla via dell’innovazione – ancora oggi.

Non da ultimo interessante anche l’aspetto che riguarda l’equilibrio tra vita privata e lavoro. Ray sulla scia del successo rivoluziona anche la sua vita privata con una nuova compagna che lo sostiene e lo aiuta anche professionalmente.

Film da vedere, film da utilizzare per la formazione.

 

Il diritto di contare

Altrettanto interessante (secondo il nostro punto di vista) il secondo film che vi consigliamo.

Il diritto di contare – regia di Theodore Melfi racconta la storia di tre “scienziate” di colore che negli anni ’60 si fanno strada nella Nasa nonostante i fortissimi pregiudizi ancora esistenti sulle donne e in particolare sulle donne di colore.

Le tre protagoniste – reali – Katherine Johnson (il personaggio principale del film interpretata da Tarji P. Henson) matematica, Dorothy Vaughn manager e poi informatica e Mary Jackson ingegnere, lottano allo stremo per affermare le loro capacità e i loro diritti.

Il capo della sezione spaziale, interpretato da un ispirato Kevin Costner, afferma il merito come elemento fondamentale di valorizzazione dei collaboratori e si avvale in modo crescente delle capacità di Katherine, fondamentali per mandare in orbita i primi astronauti americani alla conquista dello spazio in concorrenza con i Russi.

Anche in questo film molti i temi che possono ispirare i manager.

L’impegno e l’atteggiamento positivo nonostante tutto, le capacità cognitive e manageriali, e il fattore umano che fa superare a chiunque i pregiudizi culturali dando importanza al merito per ottenere i risultati che faranno della Nasa un centro di innovazione unico al mondo.

Molto interessante è l’importanza, che emerge nel film, delle materie scientifiche ai fini dei risultati. In particolare l’importanza della matematica, materia bistrattata da noi tanto che non si trovano più insegnati per le nostre scuole.

Film molto educativo, un poco lento, da vedere e da far vedere ai giovani.

 

Nella prossima puntata

Altri film interessanti visti in questi giorni sono “Captain Fantastic” con un formidabile Viggo Mortensen e il film tedesco “Vi presento Toni Erdmann”: ne vedremo i contenuti manageriali nel prossimo articolo.

The following two tabs change content below.
Avatar

Stefano Pivi

Da oltre venti anni nella consulenza e formazione manageriale. MBA
Avatar

Ultimi post di Stefano Pivi (vedi tutti)

Comments are closed.